You Asked It: Rispondere A Domande A Caso Su Twitter È Divertente!

Lanciato il 15 luglio del 2006, Twitter ha avuto una crescita esponenziale sia in termini di valore stimato (8,4 miliardi di dollari) che nel numero di iscritti (sarebbero più di 500 milioni coloro che effettuano almeno un accesso al mese sul servizio di microblogging, per 340 milioni i tweet al giorno).

Twitter è un social network che ci consente di restare aggiornati in real time su tutto ciò che ci interessa, ma in termini di giochi offre poco o nulla.

Tuttavia, qualcosa inizia a muoversi anche sotto quest’ottica. E a tal proposito, con il post odierno segnaliamo un nuovo servizio che si chiama You Asked It.

Si tratta di un gioco per Twitter, dove l’utente, una volta collegatosi alla homepage avrà la possibilità di rispondere nel giro di 30 secondi (parte un vero e proprio cronometro) a tutta una serie di domande casuali che gli iscritti di Twitter postano sul proprio profilo, scegliendone il genere.

Come? Semplicemente inserendo un “tag” che può essere una parola qualsiasi o in alternativa una frase e iniziare a postare tweet di risposta. Tutto questo in modo assolutamente casuale.

Occhio a non fare i troll che Twitter “non perdona” e c’è il rischio di vedersi bloccare le risposte stupide. Potrete rispondere digitando un testo non superiore ai 140 caratteri e cliccando sul pulsante blu “Send My Reply”.

Per passare a un’altra domanda vi basterà cliccare sul tasto grigio “Get Me A Different Question!”.

L’utilizzo di You Asked It è gratuito, semplice ed intuitivo e, a mio giudizio ricorda molto da vicino Yahoo! Answers, visto che la risposta data potrà essere di grande aiuto alle richieste degli utenti.

Unico neo? Al momento il servizio presenta domande principalmente in lingua inglese, perciò se avete intenzione di migliorare il vostro inglese, non perdete quest’occasione. :)

Provate You Asked It e diteci la vostra!

Visita | You Asked It

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *