Alternative Megavideo: Le Migliori 5

Quella tra l’FBI e la pirateria online pare una guerra tra “Highlander”, dove alla fine “ne resterà soltanto uno”. Così dopo la chiusura di Megavideo, così come quella di Megaupload, la “palla passa ai giudici”.

L’avvocato di Megaupload, azienda proprietaria di Megavideo, sostiene ad esempio che il sito web di file hosting internazionale è stato chiuso senza avere l’opportunità di difendersi in tribunale, mentre tutti gli altri P2P che sono stati costretti a modificare la loro natura o a chiudere, hanno potuto farlo in aula.

Per Megavideo quindi la questione è molto complessa, dato che il 19 gennaio, il sito è stato oscurato dal Dipartimento di Giustizia degli USA e Kim Doctom, numero uno di Megaupload, è stato arrestato in Nuova Zelanda.

Ma quali sono le migliori alternative a Megavideo? Ora che gli utenti non potranno più usufruire del servizio di film streaming più noto al modo, esistono risorse simili in Rete?

Obiettivo di questo post è quello di segnalare 5 valide alternative a Megavideo.

1MovShare: interessante servizio di storage e di streaming che permette di effettuare l’upload di file che non superino 1 gigabyte.

La leggerezza e le buone performance sono di sicuro i suoi punti di forza, mentre l’installazione obbligatoria di questo player sulla vostra postazione multimediale è forse il tasto dolente di questa ottima alternativa a Megavideo.

2NovaMov: una valida alternativa a Megavideo per chi desidera caricare video che non presentino dimensioni superiori ai 2 gigabyte.

L’accesso immediato, la velocità sia in fase di upload che di download sono due pnti di forza davvero notevoli.

3VideoWeed: un’ulteriore alternativa a Megavideo che in caso di affiliazione premium garantisce interessanti bonus.

Esattamente come NovaMov consente ai suoi utenti di caricare file che non devono superare i 2 gigabyte. Come video hosting merita di essere assolutamente testato.

4Veoh: una risorsa molto conoscita da coloro che sono abituati alla visualizzazione e alla condivisione di filmati e video.

Veoh si contraddistingue da Megavideo, perché non presenta limiti di natura temporale e soprattutto perché, qualora l’utente decida di effettuare l’installazione del Veoh Web Player, avrà l’opportunità di “gustarsi” i suoi video preferiti senza la minima interruzione. Ottimo!

5VideoBB: di tutti i servizi alternativi a Megavideo è forse quello più conosciuto. E questo qualcosa vorra dire! Il suo funzionamento è alla portata di tutti: occorre registrarsi (operazione obbligatoria). Effettuata la registrazione, VideoBB permette ai suoi utenti sia di caricare che di riprodurre i video.

Come nel caso di VideoWeed, gli utenti “premium” non potranno che beneficiarne in caso di acquisto di uno dei numerosi pacchetti messi a disposizione dal servizio.

Infine, in base alle dimensioni dei filmati caricati, è possibile anche guadagnare. In media con 10.000 visualizzazioni con IP unico si possono guadagnare 30 dollari.

Queste sono solo 5 alternative a Megavideo per vedere film in streaming.  Poiché la Rete è in costante aggiornamento, se conoscete altre risorse non esitate a lasciare un commento!

8 commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *