Come Si Attiva La Casella Di Posta Certificata

L’articolo odierno ti consentirà di scoprire come attivare una casella di posta certificata. Buona lettura!

In linea generale, vi diciamo che vi è un servizio offerto dal Governo vi consentirà l’attivazione gratuita di una casella di posta elettronica: diverso tempo fa, vi è stata l’inaugurazione di un nuovo portale che garantisce a chi naviga in Rete l’opportunità di attivare gratuitamente una casella di posta elettronica certificata.

Ad onor del vero ci sono state anche diverse polemiche, in quanto la posta certificata offerta dal Ministero non è una PEC, ma una CEC-PAC che ha il “difetto” di non consentire lo scambio certificato di informazioni tra i cittadini, ma soltanto tra il cittadino e gli uffici della pubblica amministrazione.

Potremmo perciò definirla una “mezza rivoluzione” (o una rivoluzione parziale, se volete) che però rappresenta un interessante serivio di cui si può usufruire in maniera del tutto gratuita.

Cosa fare per procedere con l’attivazione gratuita di una casella di posta elettronica certificata? Diciamo che come primo step occorre connettersi  al sito internet del Governo relativo alla Posta Certificata e cliccare sul tasto centrale “richiedila ora”.

Per continuare con la richiesta di attivazione sarà necessario inserire sul sito web i propri dati anagrafici (nome, cognome, data, nazione e città di nascita e codice fiscale) ed una volta cliccato sulla casella relativa per approvare il procedimento di trattamento dei dati personali, si dovrà cliccare su “conferma”.

A questo punto, ultimata la fase via web, il cittadino dovrà recarsi presso l’ufficio postale più vicino, portando con sè un documento di identità ed il codice fiscale. L’addetto allo sportello gli permetterà di terminare il procedimento per attivare della casella di posta certificata. Archiviata l’intera documentazione, sarà necessario accedere al profilo personale, allo scopo di poter usufruire dei vari servizi messi a disposizione dal fascicolo elettronico.

Occorre poi precisare che è obbligatorio portare a termine l’operazione di attivazione all’ufficio postale entro e non oltre i tre mesi dalla registrazione al sito internet. Per poter usufruire di altri strumenti che possono rivelarsi di estrema utilità (la firma digitale è il più classico degli esempi), occorrerà eseguire la richiesta a pagamento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *