mFlow: Musica In Streaming Da Ascoltare Gratis

Tra i numerosi servizi che consentono di ascoltare musica in streaming via internet non possiamo non citare mFlow: un’interessante e innovativa piattaforma che vi permette di ascoltare oltre 5 milioni di brani senza doverli scaricare o dovervi registrare.

Tutte le canzoni presenti al suo interno oltre ad essere ascoltate in streaming online, possono anche essere acquistate (ad un prezzo nemmeno estremamente eccessivo) o semplicemente condivise con i vostri contatti sui più popolari social network, Facebook e Twitter in testa.

MFlow funziona come un qualsiasi motore di ricerca di file mp3. Dovrete semplicemente inserire nel box di ricerca il nome del vostro cantante preferito, oppure il titolo del brano, e in pochi istanti otterrete una lista di risultati per scegliere quale ascoltare.

Una volta che avrete selezionato e ascoltato la canzone, potrete condividerla con i vostri amici, che saranno così immediatamente al corrente del tipo di musica che state ascoltando. La scelta dei brani da ascoltare è davvero ampia, visto che – come detto all’inizio del post – offre almeno per il momento un archivio di oltre 5 milioni di canzoni.

Il servizio è totalmente gratis, non contiene pubblicità e non richiede registrazione obbligatoria. Il log in infatti è facoltativo. Serve soltanto ad offrire qualche opzione in più, come per esempio quella di creare delle playlist personalizzate e ascoltare i brani senza interruzioni.

Inoltre gli mp3 sono tutti disponibili in alta qualità audio e il servizio vi offre in homepage persino dei suggerimenti sugli artisti da ascoltare, nel caso ne aveste bisogno, dati da esperti di musica e dagli altri utenti iscritti al servizio. Molto utile per scoprire nuova musica “ascoltando” i consigli di qualcuno che magari si trova dall’altro capo del mondo.

Tenete presente che si tratta comunque di un servizio in fase beta. È comprensibile quindi se talvolta possiate riscontrare degli errori, non essendo l’applicazione ancora completamente stabile.

Matilde Geraci

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *