WordPress 3.1: Tutte Le Novità

Come sappiamo, WordPress è una piattaforma di CMS (content management system) e di personal publishing, scritta in PHP e basata su un database MySQL che permette di creare un blog personale.

Con il seguente articolo, intendiamo segnalare che il rilascio della versione 3.1 aumenta il numero di funzioni inerenti al content management system e, un po’ come tutte le nuove versioni, va a correggere i precedenti bug.

Scendendo nei dettagli, esponiamo quali sono le tre principali novità, introdotte in WordPress 3.1:

1. La prima novità che è presente all’interno di WordPress 3.1 è la barra di gestione, non molto diversa da quella di WordPress.com, presente di default sul blog personale.

Tutti gli amministratori e gli editor del rispettivo sito web, potranno contare su una comoda barra collocata sulla parte superiore del proprio schermo, la quale ingloberà tutti i più importanti collegamenti, relativi all’amministrazione del sito, a partire dall’aggiornamento dei plugin alla pagina di scrittura degli articoli.

2. La seconda è una novità che farà contenti tutti gli sviluppatori di temi, in quanto grazie a WordPress 3.1 si potranno realizzare in automatico molte più pagine personalizzate, a partire da quella apposita per le gallerie, per continuare poi con quelle attinenti ai contenuti video o ai contenuti audio.

E’ stato possibile porre in essere questa sostanziale novità mediante l’aggiornamento e l’inserimento di nuove categorie avanzate, da tenere in assoluta considerazione ai fini della creazione di temi di un certo livello qualitativo per WordPress.

3. In WordPress 3.1 è stato inoltre introdotto uno strumento che permette di ricercare gli articoli del blog in modo da applicare link interni ai propri post in maniera immediata.

Nel complesso queste sono le principali novità introdotte nell’ultima versione di questo potente sistema di gestione blog.

Non mi resta che consigliarvi di effettuare l’aggiornamento effettuando il download di WordPress 3.1, oppure di attendere l’uscita della versione italiana.

1 commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *