Twitpic: Introduce Il Supporto Per La Condivisione Di Video Su Twitter

Se ancora non lo conoscete, Twitpic è il servizio più popolare per la condivisione di immagini su Twitter, oggi questo utile strumento online è anche in grado di supportare l’upload e la condivisione di video nei formati più noti, quali ad esempio Mp4, Avi, Mov, Mpeg, DivX e tanti altri ancora.

Attualmente, il sito di Twitpic può contare sulla bellezza di 17 milioni di utenti registrati ed attivi e le iscrizioni crescono a ritmo di 30.000 persone al giorno, Twitpic è leader assoluto per quanto riguarda la condivisione di foto e immagini su Twitter.

Le funzionalità di upload e condivisione video sono in vigore per tutti gli utenti: i filmati caricati non sono numerosi, ma si presume che nel breve periodo questa opzione supererà per popolarità quella del caricamento delle fotografie.

Noah Everett, fondatore di Twitpic, ha dichiarato:

Gli utenti saranno in grado di caricare video dal sito stesso, da email e dai client che supportano la nuova opzione video. Stiamo rendendo più semplice per gli utenti avere tutti i propri media in un unico posto per condividere tramite Twitter.

Secondo Everett, fino a questo momento, Twitpic può contare su 17 milioni di utenti registrati e se ne aggiungono quasi 30.000 ogni giorno.

Leena Rao di TechCrunch nota invece: “L’idea di aggiungere anche il supporto ai video è il passaggio successivo più logico per TwitPic, che fino ad ora si è focalizzato solo sul permettere agli utenti di caricare foto su Twitter. La corsa alla condivisione di immagini su Twitter tramite questi servizi è indubbiamente competitiva. Il rivale Yfrog già supporta il caricamento dei video e Plixi è stato appena acquisito dal social network Lockerz. Twitter ha inoltre stretto una recente partnership con TwitPic e altri per includere lo stream delle foto inline nella nuova versione dell’interfaccia di Twitter”.

Non ci resta che attendere e scoprire entro quanto tempo avranno effettivamente successo le novità introdotte da questo servizio di media hosting.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *