Quora: Il Social Network Che Risponde Alle Domande

Quora è davvero il social network del momento, come dimostra il boom di inviti via e-mail.

Fondato nel 2009 da due transfughi di Facebook, Charlie Cheever ed Adam D’Angelo, Quora ha iniziato a manifestare i primi segni di notorietà nel variegato universo delle reti sociali a partire dal marzo del 2010, mentre tra il novembre il dicembre dello stesso anno ha conosciuto il massimo successo, toccando i 500.000 iscritti, grazie alle recensioni positive pubblicate da alcuni blog del settore informatico.

Questo social network inventa un nuovo modo di informarsi e diffondere conoscenza on line, basandosi sul meccanismo di “domanda/risposta” un po’ come avviene per Yahoo Answer.

Dicevamo appunto un po’, perché rispetto a Yahoo Answer ci sono alcune differenze, per ciò che concerne le opzioni di condivisione che permettono di portare i quesiti in giro sui principali social network, come Facebook e Twitter; altra diversità è che su Quora si possono porre quesiti in forma anonima, anche se ad onor del vero, l’utente è incentivato a presentarsi con nome e cognome, per migliorare il proprio personal branding, inserendo una minibiografia per ogni tema in cui si risponde.

Ma Quora presenta alcuni aspetti in comune con Yahoo Answer, perché premia gli utenti più competenti ed i più attivi mediante un sistema di incentivi (su Yahoo Answer ci sono dei punteggi) e permette di affossare, attraverso specifiche segnalazioni, azioni di spam, di promozione pubblicitarie, le domande dei troll, ecc.

In attesa di una internazionalizzazione, per ora su Quora è possibile postare domande soltanto in inglese. Il target di questa piattaforma è per ora composto prevalentemente da utenti geek, in attesa di una maggiore diffusione.

Secondo i più esperti, Quora che viene già definito come il “Wikipedia delle domande e delle risposte” permetterà all’utente un modo nuovo di fruizione dei contenuti informativi.

Non mi resta che consigliarvi di iscrivervi a Quora.

2 commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *